Italiano
Italiano
Fava
L'IMPRENDITORE ENRICO FAVA TRA I 25 NUOVI CAVALIERI DEL LAVORO NOMINATI DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NAPOLITANO.
Il 15 ottobre scorso al Palazzo del Quirinale si è svolta la cerimonia di consegna dell'onorificenza dell'Ordine "Al merito del Lavoro" ai Cavalieri nominati il 2 giugno 2013. L'Ing. Enrico Fava, insieme ad altri 24 imprenditori italiani , è stato insignito dal Presidente della Repubblica del titolo di Cavaliere del Lavoro.

La cerimonia si è aperta con il discorso del Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, Benito Benedini seguito da quello del il Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato. È quindi intervenuto il Presidente Giorgio Napolitano.

«È stata una grande emozione - ha affermato il neo Cavaliere Fava - e credo sia il riconoscimento di una vita dedicata al lavoro, all'impresa, alla crescita di un'azienda e delle persone che la compongono. Penso che questo titolo sottolinei anche l'importanza di investire continuamente sull'innovazione, la qualità, l'impegno, l'attenzione al prodotto e al cliente».

L'Ing. Enrico Fava è presidente della casa costruttrice Fava, fondata nel 1937 a Cento (FE), azienda di famiglia, oggi alla terza generazione, specializzata nella progettazione, realizzazione e commercializzazione di impianti completi per la produzione di paste alimentari.

Il Cavaliere Enrico Fava entra giovanissimo nell'azienda di famiglia nel 1956, occupandosi principalmente di montaggi e collaudi presso i maggiori pastifici italiani ed esteri, dedicandosi in particolare alla ricerca di soluzioni e innovazioni per il miglioramento dell'essiccazione della pasta.

Nominato direttore generale negli anni ‘70 e presidente nel 1982, avvia una complessiva modernizzazione, rivedendo le politiche commerciali, adeguando le unità produttive, potenziando l'area Ricerca e Sviluppo e creando un servizio post-vendita che assicura in qualsiasi parte del mondo l'assistenza tecnica per i propri impianti.

E' titolare di otto importanti brevetti e trovati, tra cui quello relativo al trattamento ad alta temperatura, innovativa tecnologia che dal 1972 ha rivoluzionato il settore. Grazie a questa scoperta e ai successi ottenuti con la propria impresa Enrico Fava è stato insignito nel 2005 della laurea honoris causa in Ingegneria Meccanica presso l'Università di Ferrara.

Un'importante tappa nello sviluppo dell'attività è stata l'acquisizione del 50% dell'azienda Storci di Collecchio (PR), che, rilevata nel 1995 con un organico di 15 persone, oggi ne conta oltre 75 e con la quale sono state progettate e costruite le presse più importanti e performanti del settore.

Fra i traguardi più significativi, Fava nel 1999 porta a termine il collaudo della più grande linea di produzione di pasta lunga esistente al mondo.
L'azienda è cresciuta in termini occupazionali fino a raggiungere i 280 dipendenti attuali, mentre gli stabilimenti si estendono su una superficie complessiva di 40.000 m2.
Il volume della produzione sfiora i 100 milioni di euro, oltre un terzo del mercato mondiale. Mondiale nel vero senso della parola perché l'azienda oltre a vantare circa l'85% sul totale delle linee di essiccazione installate nei numerosi pastifici italiani, esporta il 90% dei propri prodotti. Cifre da record raggiunte grazie allo spirito d'ingegnosità imprenditoriale della famiglia Fava, da sempre focalizzata su una precisa missione, investire in innovazione e ricerca. Specializzati nella progettazione e produzione di linee adatte a soddisfare tutte le esigenze dell'industria pastaria, Fava realizza linee per la produzione di pasta lunga, di pasta corta, ma anche di paste speciali su telai e linee per cous cous, con potenzialità che vanno da 1000 a 10.000 Kg/h, annoverando tra i propri clienti tutti i principali pastifici in Italia e nel mondo e recentemente ha ampliato le esportazioni a diversi Paesi dell'Africa e del Medio Oriente, nei quali si registra un sensibile aumento del consumo della pasta.

Al di là della vocazione internazionale, resta comunque forte e costruttivo l'attaccamento alle proprie radici. Il Cav. Fava si è infatti dichiarato lusingato dalla presenza del Prefetto di Ferrara, Dott.ssa Provvidenza Raimondo, che con la propria partecipazione alla cerimonia ha voluto sottolineare l'importanza di una realtà aziendale come Fava, presente sul mercato mondiale, ma costantemente radicata nel territorio della provincia di Ferrara da quando fu fondata.

La mentalità industriale, la passione per il lavoro e l'amore per la famiglia (sposato con Bianca dal 1960, ha tre figli Luigi e Riccardo che dirigono le aziende del gruppo ed Emanuela responsabile del settore marketing e comunicazione) sono stati i propulsori che hanno guidato Enrico Fava, con il contributo prezioso dei suoi collaboratori, da sempre riconosciuto dal Cavaliere come indispensabile per la crescita forte e costante di un'azienda, sempre verso nuovi importanti traguardi.
Valori che oggi, con orgoglio, porterà avanti nella meritata e prestigiosa carica di Cavaliere del lavoro.
© 2015-2017 FAVA S.p.A. impianti per pastifici - Partita IVA 01080700386