Italiano
Italiano
Linee pasta corta
Dati tecnici e dimensioni
Produzione
9000 Kg/h
Video
Punti di forza
  • Agitatore ciclone
  • PREMIX ®
  • BELTMIX ® (nastro di stabilizzazione) o VUOTO TOTALE ® - tecnologia miscelazione
  • VITE DI COMPRESSIONE
  • Due corpi separati per incarto ed essiccatore/stabilizzazione
  • Ventilazione verticale incarto
  • PROGETTO NASTRO ESSICCATORE ®
  • Fase di stabilizzazione
  • Utilizzi raffreddatore ricircolo aria
  • Niente vapore
  • Automazione avanzata + teleassistenza
Galleria fotografica
Nastro di stabilizzazione in alternativa alla impastatrice doppia
Gruppo di miscelazione rotativo 'PREMIX'
Vasca sottovuoto
Distributore di carico vibrante a masse eccentriche
Gruppi tagliapenne
Colonna di ventilazione e batteria di riscaldamento a due ranghi
Trabatto TMU
Piani con tappeti metallici fessurati
Particolare del rivestimento interno in alluminio e del tappeto metallico anodizzato carico di pasta
TCM / TCM
Evidente permeabilità all'aria del tappeto fessurato brevettato
Tecnologia
La linea d'essiccazione TCM rappresenta quanto di più avanzato vi sia oggi sul mercato nel trattamento della pasta corta. Apparecchio a tappeto metallico, il TCM può essere abbinato in linea con un altro TCM svolgendo così sia la funzione di incartamento che quella di essiccazione; oppure può seguire un essiccatoio rotante ROMET di incartamento per svolgere la fase di essiccazione finale.

Il trabatto a tre piani paralleli sfrutta un sistema di oscillazione capace di assicurare un buon lancio del prodotto che mantiene la pasta perfettamente distaccata e facilmente attraversabile dall'aria.

Dotato di batterie multiple il trabatto permette il raggiungimento di temperature anche molto elevate e la struttura laterale dei cassetti, resa ermetica da particolari diaframmi in teflon, assicura la buona tenuta dei piccoli formati con ventilazione ad alta pressione.

Elemento qualificante del TCM è il tappeto metallico con tapparelle fessurate, sistema brevettato ed unico in grado di garantire tali prestazioni.

L'unicità di questo tappeto è rappresentata dal fatto che la sezione di passaggio dell'aria attraverso le numerosissime fessure consente alla pasta di ricevere un trattamento molto efficace in quanto il flusso d'aria attraversa il prodotto in maniera uniforme.

La porosità all'aria del tappeto fessurato, combinata con l'elevata capacità di carico per metro quadrato, permettono d'ottenere elevate produzioni in spazi contenuti, mentre le caratteristiche costruttive e tecnologiche di questo essiccatoio consentono l'uso di qualsiasi temperatura necessaria all'ottenimento del diagramma desiderato.

Il progetto modulare di queste macchine, inoltre, permette di sviluppare liberamente soluzioni diverse sia in altezza che in lunghezza, per ottenere sempre il massimo della produzione negli spazi a disposizione.

Nell'apparecchio d'essiccazione gli ultimi piani sono strutturati per la fase di stabilizzazione e la pasta lascia l'essiccatoio sempre perfettamente stabile e pronta ad affrontare la successiva fase di raffreddamento.

Il raffreddamento finale è ottenuto mediante piani vibranti a tappeti. L'aria raffreddata naturalmente o mediante batterie alimentate ad acqua fredda attraversa il prodotto secondo una logica di massimo rendimento.

Il sofisticato sistema di regolazione ed il controllo automatico dell'essiccazione (C.A.E.), gestiti da PLC, garantiscono una semplice e sicura conduzione della linea in tutte le fasi del ciclo produttivo.
Caratteristiche tecniche
  • Base con elementi di sostegno registrabili in altezza
  • Strutture generali, rivestimenti interni e particolari specifici in materiali inossidabili
  • Sistema di carico del prodotto con distributore vibrante a masse eccentriche
  • Tappeti metallici in "anticorodal" anodizzati formati da tapparelle snodabili con feritoie contrapposte per il passaggio dell'aria lungo l'intera superficie dell'apparecchio
  • Ventilatori intubati ad alta efficienza per le macchine da incartamento
  • Motorizzazioni esterne con giunti di sicurezza
  • Batterie radianti collaudate a 32 bar con attacchi flangiati nell'incartamento e nella galleria
  • Condizioni climatiche controllate con sonde "Rotronic"
  • Cabinatura ad alto potere coibente con pareti ad apertura rapida e guidata
  • Scale e ringhiere di protezione per l'accesso al tetto dell'essiccatoio
Automazione
Automazione totale con PLC e PC di supervisione.

Lo sviluppo dell'automazione degli impianti e la relativa progettazione e realizzazione dei quadri elettrici avvengono in un reparto specializzato appositamente attrezzato all'interno dell'azienda.

Questo permette ai tecnici del software di avere uno stretto contatto con la progettazione meccanica e di collaborare sulle scelte per ottenere i migliori risultati in termini di facilità e di sicurezza di utilizzo.

Il know-how acquisito in tanti anni di attività, affrontando con successo progetti complessi e sofisticati riguardanti l'automazione di ogni dettaglio del processo produttivo, garantisce anche alla clientela più esigente un servizio di grande qualità e soddisfazione.

L'assistenza è assicurata da tecnici altamente qualificati che, disponendo anche della comunicazione via modem, possono garantire interventi di controllo generale ed eventuali aggiornamenti in tempo reale.
© 2015-2017 FAVA S.p.A. impianti per pastifici - Partita IVA 01080700386